Laboratorio progettazione siti web

Toscana:Conformità(Linee WCAG)

Linee Guida

L'analisi del sito verrà fatta utilizzando come riferimento le linee guida WCAG 1.0 formulate come standard di accessibilità per le persone diversamente abili dal consorzio W3C. Seguendone i vari punti nella realizzazione di una pagina web, si dà la possibilità a persone disabili di usufruire in maniera corretta dei contenuti del sito stesso.
Queste linee si basano sui seguenti quattordici punti:

1.Fornire alternative equivalenti al contenuto audio e visivo.
2.Non fare affidamento sul solo colore.
3.Usare marcatori e fogli di stile e farlo in modo appropriato.
4.Chiarire l'uso di linguaggi naturali.
5.Creare tabelle che si trasformino in maniera elegante.
6.Assicurarsi che le pagine che danno spazio a nuove tecnologie si trasformino in    maniera elegante.
7.Assicurarsi che l'utente possa tenere sotto controllo i cambiamenti di contenuto nel    corso del tempo.
8.Assicurare l'accessibilità diretta delle interfacce utente incorporate.
9.Progettare per garantire l'indipendenza da dispositivo.
10.Usare soluzioni provvisorie.
11.Usare le tecnologie e le raccomandazioni del W3C.
12.Fornire informazione per la contestualizzazione e l'orientamento.
13.Fornire chiari meccanismi di navigazione.
14.Assicurarsi che i documenti siano chiari e semplici

A ciascun punto di controllo è stato assegnato dal gruppo di lavoro del WCAG un livello di priorità basato sull'impatto che tale punto possiede sull'accessibilità
[Priorità 1] Lo sviluppatore di contenuti Web deve conformarsi al presente punto di controllo. In caso contrario, a una o più categorie di utenti viene precluso l'accesso alle informazioni presenti nel documento. La conformità a questo punto di controllo costituisce un requisito base affinché alcune categorie di utenti siano in grado di utilizzare documenti Web.
[Priorità 2]Lo sviluppatore di contenuti Web dovrebbe conformarsi a questo punto di controllo. In caso contrario per una o più categorie di utenti risulterà difficile accedere alle informazioni nel documento. La conformità a questo punto consente di rimuovere barriere significative per l'accesso a documenti Web .
[Priorità 3] Lo sviluppatore di contenuti Web può tenere in considerazione questo punto di controllo. In caso contrario, una o più categorie di utenti sarà in qualche modo ostacolata nell'accedere alle informazioni presenti nel documento. La conformità a questo punto migliora l'accesso ai documenti Web.

Sistemi operativi, browser e tool utilizzati

L'analisi è stata svolta su sistemi operativi Fedora5,WindowsXP e Windows2000, con i browser Konqueror, Firefox,Explorer ed Opera. Per l'analisi sul colore delle pagine, e la loro visione da parte di utenti con problemi visivi si e utilizzato lo strumento automatico presente sul sito colorfilter.wickline.org.

Pagine Analizzate

Le pagine scelte per l'analisi, sono quelle raggiungibili principalmente dalla homepage. Il campione ci è sembrato abbastanza significativo, visto che ricopre le aree principali del sito. La scelta è stata fatta anche in base alla mappa del sito stesso.
Le pagine esaminate sono le seguenti:

http://www.regione.toscana.it/prehome_1024.htm
http://www.e.toscana.it/home.shtml
http://www.regione.toscana.it/index.htm
http://www.regione.toscana.it/urp/
http://www.regione.toscana.it/informa/index.htm http://www.regione.toscana.it/campagne
https://urp.rete.toscana.it/urptoolrt/servlet/gateway
http://www.regione.toscana.it/partecipazione/
http://www.salute.toscana.it/
http://www.rete.toscana.it/indice_az.htm
http://www.rete.toscana.it/index.htm
http://www.rete.toscana.it/sett/artigianato/index.htm
http://www.regione.toscana.it/sitemap.htm
http://www.rete.toscana.it/finanziamenti/index.php
http://www.rete.toscana.it/sett/agric/srurale/leader_plus/leaderp.htm
http://www.rete.toscana.it/gar/

Punti esaminati e problemi riscontrati

Priorità 1

Fornire alternative equivalenti al contenuto audio e visivo.

1.1Fornire un equivalente testuale per ogni elemento non di testo
Nella maggior parte delle pagine analizzate quasi tutte le immagini,escluse quelle utilizzate come layout,è presente l'attributo "alt".Sono state notate tuttavia delle violazioni nella pagina riguardante l'e-governament, in cui ci sono alcune immagini sfornite di alternativa testuale. Nei contenuti non di testo diversi dalle immagini sono stati ravvisati diversi errori, infatti in molti tag INPUT delle FORM manca l'attributo "alt" e nella pagina
http://www.rete.toscana.it/sett/pta/index.shtml è stata riscontrata la mancanza di un attributo descrittivo "alt" all'interno del tag APPLET

Chiarire l'uso di linguaggi naturali.

4.1Identificare con chiarezza i cambiamenti nel linguaggio naturale del testo di un documento e in ogni equivalente testuale.
In molte pagine non è presente l'attributo "lang" che agevola i lettori di schermo veicolando l'informazione sulla lingua utilizzata nella pagina.Come esempio riportiamo la pagina principale del sito in questione.(http://www.regione.toscana.it)
Immagine del codice che evidenzia la mancanza dell'attributo lang
Mancanza dell'attributo lang

Assicurarsi che le pagine che danno spazio a nuove tecnologie si trasformino in maniera elegante.

6.1Organizzare i documenti in modo che possano essere letti senza i fogli di stile
La home page del sito se visualizzata senza i fogli di stile,perde una parte dell'informazione in quanto alcune sezioni non risultano più visibili.Il problema si ripropone anche in altre pagine del sito dove link associati alle immagini che prima erano visibili,dopo la disattivazione dei css non lo sono più.

6.3Assicurarsi che le pagine siano utilizzabili quando script, applet, o altri oggetti di programmazione sono disabilitati oppure non supportati. Se questo non è possibile, fornire informazione equivalente in una pagina accessibile alternativa.
Nella pagina http://www.rete.toscana.it/index.htm è presente uno script che se viene disabilitato non permette il funzionamento di alcuni links.Dunque senza script la pagina non è visualizzabile correttamente dato che non si può accedere a tutta l'informazione che è contenuta nei links non funzionanti.Inoltre non è fornito un equivalente testuale tramite il tag "NOSCRIPT".

Un'altro errore su questo punto si è notato utilizzando un browser che non supporta javascript,vista l'impossibilità di accedere alla home page in quanto è presente una funzione javascript che reindirizza l'utente l'utente dall'indirizzo http://www.regione.toscana.it/ all'indirizzo http://www.regione.toscana.it/prehome_1024.htm.

Usare le tecnologie e le raccomandazioni del W3C.

11.4 Se, nonostante ogni sforzo, non si può creare una pagina accessibile, fornire un collegamento a una pagina alternativa che usi le tecnologie W3C, sia accessibile, contenga informazioni (o funzionalità) equivalenti, e sia aggiornata con la stessa frequenza della pagina (originale) inaccessibile.
In tutte le pagine che non sono dichiarate accessibili non è presente il collegamento ad una pagina alternativa equivalente che sia accessibile.

Fornire informazione per la contestualizzazione e l'orientamento.

12.1 Dare un titolo a ogni frame per facilitare l'identificazione del frame e la navigazione. Per esempio, in HTML, usare l'attributo "title" con l'elemento FRAME.
Nelle pagine composte da frame all'interno del tag FRAME non è presente l'attributo "title". Questo tipo di mancanza non agevola l'orientamento nella pagina che può essere utile sia al normale utente, ma soprattutto a persone con difficoltà cognitive.

Assicurarsi che i documenti siano chiari e semplici.

14.1Usare il linguaggio più chiaro e semplice possibile che sia adatto al contenuto di un sito.
Il linguaggio risulta quasi sempre chiaro e semplice. Solo in alcuni casi viene utilizzata qualche sigla poco chiara, come ad esempio il link nella homepage denominato URP, che collega con l'ufficio relazioni con il pubblico.

Immagine di parte della home page con un collegamento poco chiaro
Link all'ufficio relazioni con il pubblico poco chiaro

Priorità 2

Usare marcatori e fogli di stile e farlo in modo appropriato.

3.1 Quando esiste un linguaggio di marcatori adatto, per veicolare informazione usare un marcatore piuttosto che le immagini.
Un errore piuttosto evidente è stato fatto nella pagina riguardante la mappa del sito. Essa è formata da un'immagine che illustra la struttura del sito. Disabilitando le immagini, le informazioni contenute nella pagina vengono meno. Per evitare ciò sarebbe bastato l'uso dell'html piuttosto che di un'immagine

L'immagine mostra la mappa del sito realizzata con un'immagine al posto del linguaggio a marcatori
Uso delle immagini al posto del linguaggio a marcatori

Un'altro errore di qusto tipo è stato notato nella homepage vi sono informazioni che invece di essere inserite in appositi marcatori vengono inserite direttamente nelle immagini.Ad esempio "i più visitati","Aree tematiche","sito web ufficiale".

3.2 Creare documenti che facciano riferimento a grammatiche formali pubblicate.
Nel codice di due delle pagine considerate (la pagina dell'e-governament e in quella dell'indice alfabetico)è stata notata la mancanza di un riferimento ad un DTD pubblico(ad es. il DTD rigoroso di HTML 4.0 ).Questo fa sì che la pagina possa anche non essere valida dal punto di vista della grammatica formale.

3.3Usare fogli di stile per controllare l'impaginazione e la presentazione.
E' stato ravvisato un errore in alcune pagine del sito tra cui quella contenete la mappa,quella delle campagne di comunicazione e quella contenente l'indice alfabetico degli argomenti del sito. In queste pagine viene usato svariate volte il tag FONT dell'html senza ricorrere al foglio di stile per decidere tipo e grandezza di font da utilizzare

immagine di un frammento di codice che evidenzia l'uso ripetuto dell'attributo font
Uso dell'attributo font nell'html

Creare tabelle che si trasformino in maniera elegante.

5.3Usare fogli di stile per controllare l'impaginazione e la presentazione.
Alcune fra le pagine analizzate(ad esempio quella riportante l'indice alfabetico) utilizzano tabelle per organizzare l'impaginazione. Le tabelle in questione non sono nemmeno leggibili in maniera lineare, tanto che ad una prova con un lettore di schermo, è stato impossibile distinguere la forma logica della pagina stessa.

Assicurarsi che l'utente possa tenere sotto controllo i cambiamenti di contenuto nel corso del tempo.

7.3 Fino a quando gli interpreti non permetteranno agli utenti di bloccare il contenuto in movimento, evitare il movimento nelle pagine
Nella pagina http://www.regione.toscana.it/index.htm in alto a sinistra è presente un' immagine "gif" che contiene un contenuto in movimento.Non vi è la possibilità di interrompere il movimento.

immagine di cui non e possibile fermare il movimento
Immagine in movimento

Usare le tecnologie e le raccomandazioni del W3C.

11.2Evitare le caratteristiche delle tecnologie W3C che sono disapprovate.
Gli errori ravvisati in questo punto sono i medesimi del punto 3.3, e cioè l'uso di tag font all'interno del codice, cosa questa, disapprovata dal W3C.

Priorità 3

Assicurarsi che il testo e la parte grafica siano comprensibili se consultati senza il colore.

2.2 Assicurarsi che le combinazioni fra colori dello sfondo e del primo piano forniscano un sufficiente contrasto se visti da qualcuno con deficit percettivi sul colore o se visti su uno schermo in bianco e nero.
E' stato riscontrato un errore nelle pagine( tra cui il frame principale della pagina http://www.regione.toscana.it/index) contenenti un menù per la navigazione fra le pagine stesse del sito, in cui le scritte che indicano le sezioni, hanno poco contrasto rispetto allo sfondo bianco. Questo crea problemi a chi utilizza schermi in bianco e nero o a chi ha disfunzioni visive riguardanti la distinzione del colore.

Immagine di un menù con poco contrasto
Poco contrasto fra sfondo e scritte

Progettare per garantire l'indipendenza da dispositivo.

9.5Fornire scorciatoie da tastiera per i collegamenti importanti (compresi quelli nelle immagini sensibili sul lato client), per i controlli dei moduli, e per i gruppi di controlli dei moduli
L'unica pagina conforme a questo requisito fra quelle esaminate è la pagina della sanità, infatti è l'unica provvista di attributi "accesskey" per l'identificazione di scorciatoie da tastiera che rendono il sito più indipendente dal dispositivo.

Assicurarsi che i documenti siano chiari e semplici.

14.3Creare uno stile di presentazione coerente fra le pagine.
Lo stile di presentazione delle pagine non è quasi mai coerente, se non fra alcuni gruppi di pagine. Questo non facilita l'utente medio, ma soprattutto non facilita gli utenti con difficoltà visive o cognitive

Conclusioni

Fra le pagine analizzate sono stati riscontrati molti errori di vario genere. Fin dalla home page, si è potuta notare una quasi totale noncuranza per il rispetto delle regole del WCAG. Si è potuto capire dalla diversità di realizzazione, che molte delle pagine viste sono state con ogni probabilità, realizzate da autori diversi, che a loro discrezione hanno seguito o meno le regole di accessibilità. L'unica eccezione è quella della pagina della sanità, in cui sono state seguite pedissequamente tutte le regole formulate dal W3C, infatti questa pagina può vantare la "tripla A" di conformità per aver rispettato tutti e tre i gradi di priorità, a differenza delle altre pagine che andrebbero riviste per avere almeno il primo livello.